Print Friendly Version of this pageStampa Get a PDF version of this webpagePDF

Venerdì Santo

Venerdì Santo

In quel Venerdì Gesù all'ora sesta (Mezzogiorno) fu crocifisso e all'ora nona (le tre) spirò. Nessuno oggi può passar sopra a questo appuntamento della storia in cui fummo salvati.

"Stabat Mater dolorosa" Riamiamo insieme a Maria sul Calvario ad ascoltare le ultime parole di Gesù "Padre nelle tue mani affido il mio spirito". È l'ora di Cristo. Pensiamo anche alla nostra ora, al nostro venerdì santo. Ogni anno passiamo sopra a quel giorno e a quell'ora e non ce ne accorgiamo, ma è sicuro che avverrà e che quell'ora è già scritta nell'agenda della nostra vita.Corriamo il rischio di stare sul calvario ad assistere alla morte di Cristo con indifferenza, come quando si partecipa a un funerale per convenienza. Allora chiediamo alla Madonna
"Fa cut ardeat cor meum, in amando Christum Deum", Che il mio cuore arda nell'amare Cristo. L'amore per Cristo Crocifisso è il motore di ogni azione cristiana. Solo ciò che si fa per amore di Lui è cristiano. Per suo amore saremo capaci di compiere quanto il vangelo chiede ai suoi discepoli perché solo "L'amore è credibile". Allora con un grande innamorato di Cristo, Ignazio di Lojola, oggi preghiamo

Anima di Cristo, santificami
Corpo di Cristo, salvami.
Sangue di Cristo, inebriami.
Acqua del costato di Cristo, lavami.
Passione di Cristo, confortami.
O buon Gesù, esaudiscimi.
Dentro le tue piaghe nascondimi.
Non permettere che io mi separi da te.
Dal nemico maligno difendimi.
Nell'ora della mia morte chiamami.
Fa ch'io venga a te a lodarti con i tuoi santi te
nei secoli dei secoli. Amen.

Articoli correlati

Tag: quaresima

Newsletter

 

Seguici

lamiaVocazione.it
Suore Compassioniste Serve di Maria
Via Appia Nuova 1009
00178 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappa