Print Friendly Version of this pageStampa Get a PDF version of this webpagePDF

Venerdì

VII settimana di Pasqua

Venerdì

La fortezza è la virtù che infonde vigore di fronte alla paura e allo sgomento dei pericoli, delle difficoltà, delle fatiche che si possono incontrare.

In due modi si manifesta il dono della fortezza: nel sopportare le avversità e le malattie e nel difendere i grandi valori della vita e della fede. Per questo la Fortezza è la virtù dei martiri di Cristo che hanno affrontato la prigione e la tortura prima di rinnegare Lui e la sua Chiesa.
La fortezza è anche la virtù di tutti i soldati cristiani. Ma non è da confondere la forza che è una qualità della natura legata anche a delle condizioni fisiche e può degenerare in violenza. Soltanto quando la forza è coniugata con la giustizia e la temperanza diviene fortezza.
Il vizio contrario alla fortezza è la timidità, il timore umano e una certa naturale viltà frutto dell'amor proprio e dei propri comodi che sono sempre di ostacola alla realizzazione di imprese nuove per compiere il bene. Il fare e dire sempre quello che è "politicamente corretto" può nascondere una forte dose di egoismo fino a nascondere la verità. Il rispetto umano è la forma più contraria alla fortezza.
La beatitudine corrispondente al dono della fortezza è "Beati coloro che hanno fame e sete di giustizia" perché una persona animata dalla fortezza della Spirito Santo ha una insaziabile desiderio di fare e di soffrire grandi cose.
Il dono del TIMORE DI DIO è una disposizione abituale che lo Spirito Santo infonde nell'anima che rimane in uno stato di fondamentale rispetto dinanzi a Dio. E' un fenomeno comune quello di non essere mai certi e sicuri di essere nella volontà di Dio, di camminare nelle sue vie, ma di essere sempre accompagnati dal timore di sbagliare con la reale percezione che tutto quello che riguarda Dio ci trascende e superandoci ci fa sentire poveri e bisognosi della sua certezza che viene non dalla forza delle proprie convinzioni ma dalla fede.
Preghiamo allora così: "Dona a tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni".

Articoli correlati

Tag: spirito santo

Newsletter

 

Seguici

lamiaVocazione.it
Suore Compassioniste Serve di Maria
Via Appia Nuova 1009
00178 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappa