Print Friendly Version of this pageStampa Get a PDF version of this webpagePDF

Mercoledì Santo

Mercoledì Santo

"Tutto è compiuto" (Gv 19,30)
Cosa si è compiuto? Ciò per cui era venuto: fare la volontà del Padre e salvare il mondo. Così tutte le promesse dei profeti si sono realizzate, tutte le immagini di Lui si sono compiute.

Fare la volontà del Padre era il suo cibo "Il mio cibo è fare la volontà del Padre mio", "Non farò io la volontà del Padre?" Ha accettato di essere uomo ed è arrivato fino in fondo all'esperienza umana. Si è fatto uomo per morire.
Il sogno di ogni uomo è quello di realizzarsi, essere felice di essere quello che è. Questo può avvenire soltanto nella volontà di Dio. "In tua voluntade è nostra pace".
Mi è stato raccontato che P. Domenico Grasso SJ docente di teologia alla Gregoriana, dopo la sua ultima confessione, prima di morire disse "Sono felice. Non mi sono sbagliato". E' il desiderio di tutti: Realizzare la propria vocazione. Non sbagliare
"Sia fatta la tua volontà come in cielo così in terra".
Cosa vuole Dio da me? E' ciò che serenamente ma seriamente dobbiamo chiederci ogni giorno, ogni momento: essere nella sua volontà e lavorare in pace. Dio manifesta la sua volontà attraverso le circostanze della vita che non sono mai casuali ma sempre gli indicatori della volontà di Dio.
Anche le situazioni non buone, quelle che non possiamo condividere? "Dio permette ciò che vuole e vuole ciò che permette" risponde Sant?Agostino. E allora non resta che fare e adorare "la misteriosa volontà di Dio".

Articoli correlati

Tag: quaresima

Newsletter

 

Seguici

lamiaVocazione.it
Suore Compassioniste Serve di Maria
Via Appia Nuova 1009
00178 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappa