Print Friendly Version of this pageStampa Get a PDF version of this webpagePDF

Martedì

V settimana di Pasqua

Martedì

Due sono i modi per seguire Cristo: come folla o come discepoli.. E' Cristo che chiama al discepolato , cioè a seguirlo da vicino investendo tutta la vita su di Lui.

Tra i discepoli si trova, prima di tutti sua Madre, Giuseppe, Marta e Maria, lazzaro, la Maddalena e gli apostoli. Si pensa che fossero una settantina di persone. Oggi, questi discepoli sono organizzati e ufficialmente riconosciuti nelle persone dei rel
La loro vita evangelica è caratterizzata da tre promesse:fare sempre la volontà di Dio, obbedendo nella fede alla Chiesa attraverso i suoi rappresentanti, vivere poveri nella convinzione profonda di dipendere in tutto da Dio e condurre una vita casta rinunciando alle nozze terrene per esprimere il loro matrimonio con Cristo.
In questi tempi in alcune nazioni si sperimenta una notevole diminuzione di vocazioni religiose e la cosa ha fatto credere e affermare che i religiosi finiranno, che hanno fatto il loro tempo. Sicuramente certe forme di vita religiosa potranno finire, ma è certo che nella chiesa i religiosi ci saranno sempre perché sempre Cristo avrà dei discepoli che lo seguono totalmente con l'anima e col corpo.
Spetta alla Chiesa proporre questo genere di vita e alla proposta potrà seguire la vocazione che direttamente Dio fa ad alcune persone che potranno rispondere in piena libertà. Nessuno potrà seguirlo senza essere chiamato da Dio. La vocazione religiosa è soprannaturale.

Articoli correlati

Tag: vocazione

Newsletter

 

Seguici

lamiaVocazione.it
Suore Compassioniste Serve di Maria
Via Appia Nuova 1009
00178 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappa