Print Friendly Version of this pageStampa Get a PDF version of this webpagePDF

LA RISPOSTA DI DIO

Immacolata Concezione della Bata Vergine Maria

LA  RISPOSTA  DI  DIO

Verrebbe da dire che i tempi sono tristi, anzi brutti. La parola che Renzi ha usato per descrivere la situazione creatasi nella Capitale “uno schifo” ci farebbe pensare più alla seconda ipotesi che alla prima, certo che la situazione non è allegra. “E si fanno chiamare benefattori” direbbe Gesù mentre invece sono soltanto dei ladri.

E’ terribile pensare che ci sono alcuni che scelgono la vita politica unicamente perché è lo spazio più adatto per approfittare della situazione anziché per servire al bene comune, che i grandi manifesti che tappezzano le strade di Roma prima delle elezioni sono l’esposizione dei prossimi candidati alle carceri. E ci si chiede ancora come possano esserci degli evasori fiscali; mi chiedo invece quanto potremo resistere a pagare le tasse sapendo che il frutto dell’onesto lavoro finisce nelle tasche di autentici delinquenti. Amen!

Ma Dio cosa fa in questa situazione? E’ vero che ci aspetta all’appuntamento finale, al giorno di tutte le verità, quando i conti li faremo davvero ma non si ferma a questo e ci propone la soluzione a tutti i nostri problemi. Ovviamente non propone un aumento delle forze di polizia ne una maggiore attenzione nello scegliere i candidati, sicuro com’è che “i figli delle tenebre sono più esperti dei figli della luce” per cui qualcuno e più di qualcuno riuscirà sempre a passare , ma ci propone un esempio preciso nella Madre di tutti : La Madonna, che ha voluto Immacolata Concezione.

Quello che faccio non è un discorso devoto che lascia il tempo che trova ma è un affrontare la situazione andando al cuore del problema. Il cosiddetto privilegio dell’Immacolata Concezione non è tanto il fatto di essere priva del peccato originale quanto quello di essere piena di amore dal primo istante del suo concepimento, cioè priva di concupiscenza, capace di amare Dio sopra ogni cosa e il prossimo più di se stessa. La Madonna è l’ideale dell’uomo. E’ nostra vera Madre e ognuno deve assomigliare a Lei, mettercele tutta per vivere di amore; questa è la condizione che si richiede per essere vero uomo.

L’origine di ogni male e di ogni corruzione è tutta qui : amare se stessi più degli altri fino ad amarsi di un amore disordinato da orientare alla vergogna e alla prigione. Come un padre e una madre sono degni di questo nome soltanto se amano la loro famiglia più di se stessi, ed è per questo che non la distruggerebbero con la separazione costi quel che costi, così al sindaco di un comune è richiesto di amare la propria comunità più di se stesso, altrettanto ad ogni parlamentare è richiesto di onorare, onorevoli si chiamano, col loro amore incondizionato la funzione che svolgono , come pure il futuro Presidente della Repubblica al sopra di tutte le capacità si richiede che sia colui che ama l’Italia più di tutti gli italiani.

Utopia? No . è andare al nocciolo del problema. Quello che manca è l’amore , non basta più il comandamento “non rubare”. Dio ce lo ricorda presentandoci l’Immacolata come modello dell’umanità e dicendoci che le cose non vanno bene perché c’è troppo egoismo, addirittura un amore disordinato di se stessi, questo è il noccionlo del problema.

Articoli correlati

Tag: maria

Newsletter

 

Seguici

lamiaVocazione.it
Suore Compassioniste Serve di Maria
Via Appia Nuova 1009
00178 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappa