La buona Novella

  • Dio viene

    Dio viene

    Da dove viene Dio? Il profeta Isaia ci parla del ritorno del popolo d’Israele dall’esilio e parla del deserto perché il deserto è simbolo di una situazione tragica della vita umana, la solitudine fondamentale di tutto l’essere; la mancanza di tutto, il luogo della sete, la difficoltà a trovare un senso alla vita, un luogo senza strade e anche la distanza che separa dalla meta, la separazione tra la schiavitù e la libertà, tra l’uomo e la felicità. E’ il luogo di “rovi e di spine” rappresenta il contrario del paradiso. Dio si apre la strada per venire attraverso lo spazio ostile all’uomo.
  • Santi e immacolati davanti a lui

    Santi e immacolati davanti a lui

    La storia della salvezza comincia con una storia di peccato. Nella prima lettura della messa di oggi assistiamo alla caduta dei progenitori e all’ inizio di una vita fatta di dolori e di sofferenze ma soltanto provvisoriamente. Infatti nella seconda lettura ci viene subito proposto il piano di Dio con la venuta di un nuovo Adamo venuto in sostituzione del primo che avrebbe restaurato ciò che il primo aveva rovinato. Infatti “in Cristo siamo stati benedetti con ogni benedizione spirituale nei cieli”. Il disegno della salvezza che era stato interrotto è ricominciato a lode della gloria della sua grazia”.

Lettera della settimana

  • Omelia per gli ottanta anni.

    Omelia per gli ottanta anni.

    Siamo qui a celebrare il solstizio d'estate, l'inizio di una nuova stagione e anche per dirvi che:
    E' bello avere ottanta anni. Lo auguro di cuore a tutti. Si vede proprio che siamo fatti per crescere.

  • Vivo nel rischio

    Vivo nel rischio

    Corriamo il rischio è di fare di tutta la vita un carnevale, vivere in maschera e recitare una parte che non è nostra. Tra poche ore comincia la Quaresima, un tempo di grazia per fare la verità nella nostra vita. La differenza tra la quaresima e il Ramadan è che nell'Islam sono sottolineate pratiche religiose esterne come non mangiare durante il giorno e frequentare la moschea, la quaresima invece è tutta interiore.

Testimonianze

  • Testimonianza di Nicola

    Testimonianza di Nicola

    Salve a tutti, sono Nicola Lettieri, ho 22 anni e provengo dalla parrocchia San Nicola di Bari in Picerno, appartenente alla Diocesi di Potenza - Muro Lucano - Marsiconuovo. Non è facile parlare o scrivere riguardo alla propria vocazione in quanto è un dono, ma nello stesso tempo è anche un mistero così come affermava San Giovanni Paolo II; la vocazione è un fatto personale, non nel senso che nessuno la debba conoscere, qualcosa che tengo esclusivamente per me, ma in quanto è parte integrante della persona stessa, che entra nel mistero dell'inafferrabile. Essa però richiede al contempo una testimonianza verace di quella che è la propria esperienza di vita cristiana.

  • Testimonianza di Mattia

    Testimonianza di Mattia

    Carissimi lettori,mi chiamo Mattia Albano, sono un seminarista del Seminario Maggiore Interdiocesano di Basilicata e vorrei parlarvi della mia esperienza vocazionale. Il seminarista, in cerca di una risposta alla sua chiamata, interroga Dio così come un bambino interroga suo padre, con fiducia e pazienza, sicuro che la risposta giusta sarà data a tempo debito, quando sarà in grado di assimilarla. Così anche in tutti gli ambiti della nostra vita , secondo le circostanze, dobbiamo confrontarci con dei perché: chi sono? perché esisto? perché c’è la sofferenza o il male?

Vocazione

  • Vuoi sapere come investire la vita?

    Vuoi sapere come investire la vita?

    Per te, giovane, vuol dire interrogarsi su cosa farai da grande; per me, adulto, chiedermi cosa potrò fare domani perché la mia vita frutti al massimo.
    Sei venuto da me, non con quell’atteggiamento con cui si va all’ufficio di collocamento o quando si cercano proposte di lavoro sui giornali.
    Il tuo problema è più serio perché ognuno ha una vocazione, anzi, è una vocazione e la riuscita dipende dalla risposta che ognuno sa dare: vivere infatti è rispondere.

    Come scoprire la propria vocazione?
    Ne parlo volentieri con te.

  • VIVERE E’ RISPONDERE

    VIVERE E’ RISPONDERE

    Domenica prossima sarà dedicata alle vocazioni , ma siccome il tema è vasto e importante ne comincio a parlare oggi per intrattenerci almeno due volte. Quando si parla di vocazione di solito si pensa ai preti e alle suore mentre invece la vita stessa è una vocazione e nella vita tutto è vocazione perché tutti siamo chiamati a poter essere.

Newsletter

 

Seguici

lamiaVocazione.it
Suore Compassioniste Serve di Maria
Via Appia Nuova 1009
00178 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappa